Vendere su IperSi è facile, veloce e conveniente!
Dal pannello IperSi gestisci anche le vendite su Facebook, Amazon ...

Le 8 domande da porsi prima di aprire un negozio online

giugno 8th, 2016 by

Quale dominio scegliere?

La scelta del nome a dominio, di fatto l’insegna sul web del vostro negozio, è molto importante. Il nome deve essere facile da ricordare, possibilmente senza trattini (-), underscore (_), altri caratteri di punteggiatura o lettere non consuete nell’alfabeto del target di riferimento (Y, K ecc per l’italiano). Spesso quando si sceglie un nome a dominio non si pensa che potrà capitare di fare campagne radio, per le quali è fondamentale avere un nome che foneticamente sia facile da dire e da ricordare( per l’ascoltatore).

Importantissimo è l’aspetto legato all’intestatario del domino e all’eventuale insegna o marchio registrato di cui l’azienda dispone. Non demandiamo la registrazione del dominio a terzi estranei all’azienda (rivenditori, importatori, ecc.) e affidiamo a professionisti la protezione del brand.

Quale hosting scegliere?

Ovviamente veloce, sicuro, scalabile e con un ottimo servizio di back up e assistenza. Ricordiamoci sempre che i motori di ricerca amano i siti veloci!

Quale piattaforma ecommerce scegliere e a quale budget?

La scelta della piattaforma software è fondamentale per non dover rivere il progetto di ecommerce dopo poco dal suo lancio. Scegliete una piattaforma open, diffusa, con un buon supporto sviluppo e assistenza. La piattaforma ecommerce deve essere scalabile, mobile e integrabile ai principali sistemi gestionali.

Quali opzioni di pagamento offrire ai clienti?

La fase di checkout è uno degli elementi cruciali nella shopping experience di un cliente. La fiducia gioca il ruolo fondamentale in questa fase: proporre al cliente metodi di pagamento conosciuti e affidabili, ricordando che se abbiamo un ecommerce internazionale, ogni paese ha gateway di pagamento propri.

Quale logistica scegliere?

Quando lo shop on line è in startup l’imprenditore può fare da solo, impacchettare la merce uno o due ordini giornalieri non richiede grandi sforzi organizzativi. Ma quando il numero degli ordini sale e diventano decine o centinaia al giorno, organizzare la logistica diventa fondamentale per non sprecare tempo, risorse e assicurare al cliente una shopping experience perfetta fino all’arrivo dei prodotti acquistati.

Come far trovare il mio sito tra tanti altri?

Innanzitutto fate un’analisi del pubblico al quale volete rivolgervi, servirà per definire meglio la strategia di visibilità. Quali sono le abitudini di navigazione della vostra buyer persona? Quali sono i media che frequenta? Come e quando ricerca prodotti o servizi come i vostri? Quali sono i miei competitor on line? Queste ed altre sono le domande da porsi prima di intraprendere qualsiasi azione di inbound marketing e visibilità on line.

Come ottenere clienti fedeli?

Non basta far arrivare il cliente sul proprio ecommerce è fondamentale farlo tornare. Oltre a sconti e promozioni è importante focalizzarsi sui servizi a valore aggiunto che possono far tornare il cliente sul nostro store on line anche al prossimo acquisto.

Come gestire resi e cambi di merce?

E’ necessario e imposto per legge, avvisare il cliente prima dell’acquisto, di come verranno trattati resi e cambi. Il Codice al Consumo Europeo in vigore è molto chiaro sugli obblighi del venditore. Ricordatevi di far redigere a professionisti le vostre condizioni di vendita, che devono essere pubblicare sul vostro ecommerce.